headerphoto

Novità sugli appalti ULTIMI 30 GIORNI

  • ACCESSO AGLI ATTI - PRESUPPOSTI PER IL DINIEGO
    PRASSI 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI PROGETTAZIONI
    Nella ponderazione degli opposti interessi, prevale il diritto di accesso difensivo, anche nei confronti degli elementi asseritamente costituenti segreto tecnico o commerciale, attesa l’esplicita formulazione dalla norma in questione.
  • NON IDONEITÀ REFERENZA BANCARIA PRODOTTA - ATTIVAZIONE SOCCORSO ISTRUTTORIO - OBBLIGO (83)
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI
    Nel caso in cui la referenza prodotta dall’impresa concorrente non si riveli idonea, l’amministrazione aggiudicatrice deve soccorrere l’impresa mediante l’ampio potere di regolarizzazione previsto dal codice dei contratti.
  • SOSPENSIONE DEL DECRETO DEL 12 FEBBRAIO 2018 SULL'ALBO DEI COMMISSARI DI GARA - COMPENSO MASSIMO PER I COMMISSARI(77.10)
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI PROGETTAZIONI
    Con tale ordinanza il tar lazio sospende i compensi minimi fissati dal d.M. 12 febbraio 2018 avente ad oggetto: “determinazione della tariffa di iscrizione all'albo dei componenti delle commissioni giudicatrici e relativi compensi” e fissa per la trattazione di merito del ricorso l'udienza pubblica del 22 maggio 2019.
  • CRITERI DI VALUTAZIONE - CONFRONTO A COPPIE - IL GIUDIZIO È SUFFICIENTEMENTE MOTIVATO CON ATTRIBUZIONE DI UN VOTO NUMERICO
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI PROGETTAZIONI
    Nel confronto a coppie il giudizio è sufficientemente motivato con l’attribuzione di un voto numerico. Tale valutazione è esclusa dal sindacato del giudice, che non può sostituirsi all’opinione espressa dall'organo dell'amministrazione. Ed invero, in virtuù del metodo del "confronto a coppie”, ogni elemento qualitativo dell'offerta è oggetto di valutazione attraverso la determinazione dei coefficienti all'interno di una tabella triangolare, nella quale le offerte di ogni concorrente sono confrontate a due a due e, per ogni coppia ogni commissario indica l'elemento preferito, attribuendo un punteggio, senza, tra l'altro, necessità alcuna di una specifica motivazione.
  • UNICO CENTRO DECISIONALE - MOTIVO DI ESCLUSIONE - RILEVANZA DEL DATO OGGETTIVO - DEVE ESSERE DEDOTTO DA INDIZI GRAVI, PRECISI E CONCORDANTI
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI PROGETTAZIONI
    Il semplice collegamento può dar luogo all’esclusione solo all’esito di puntuali verifiche compiute dall’amministrazione, che deve accertare se la situazione rappresenta anche solo un pericolo di alterazione delle condizioni di gara. Tuttavia, ciò che rileva è il dato oggettivo dell’esistenza di un collegamento sostanziale tra le imprese dedotto da indizi gravi, precisi e concordanti, a prescindere dal fatto che la comunanza a livello strutturale delle imprese partecipanti abbia concretamente influito sul rispettivo comportamento.
  • BANDO-TIPO N. 3 SERVIZI DI ARCHITETTURA E INGEGNERIA (213.2)
    PRASSI 
    SERVIZI_DI_INGEGNERIA
    L’autorità, con delibera n. 723 del 31 luglio 2018 depositata l’1 agosto 2018, ha approvato il bando-tipo n. 3, ai sensi dell’art. 213, comma 2 del d.Lgs. 50/2016. Il disciplinare si conforma al bando-tipo n. 1 (servizi e forniture in generale) nei limiti di compatibilità con la specificità dei servizi di architettura e ingegneria.
  • CONCESSIONE DI ACQUE MINERALI - APPLICAZIONE CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI - ESCLUSIONE (4)
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI
    La concessione a fini di sfruttamento economico di un bene demaniale, qual è la sorgente idrica, non trova applicazione la disciplina dettata dal d.Lgs. N. 50 del 2016.
  • ONERI DELLA SICUREZZA E COSTI DELLA MANODOPERA - ONERE DI INDICAZIONE - DIVIETO DI SOCCORSO NELL’IPOTESI DI OMESSA INDICAZIONE (95.10)
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI
    Per le gare indette nella vigenza del nuovo codice dei contratti pubblici, non sono più rinvenibili le condizioni perché possa darsi ingresso al soccorso istruttorio nell'ipotesi di omessa indicazione degli oneri di sicurezza aziendali e/o dei costi della manodopera
  • INDIVIDUAZIONE SOGGETTO GESTORE SERVIZIO SOCIALE - TIPOLOGIA DI APPALTO (142 - 164)
    GIURISPRUDENZA 
    SERVIZI
    La procedura tesa all’individuazione del soggetto gestore di un servizio sociale è riconducibile ad un appalto di servizi e non ad una concessione.
  • DOVEROSA ACCETTAZIONE CRONOPROGRAMMA - ESPRESSA PREVISIONE NELLA LEX SPECIALIS DI GARA
    PRASSI 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI
    In mancanza di previsione specifica espressa nella lex specialis di gara, non è legittimo procedere all’esclusione del concorrente che non abbia accettato la tempistica per la consegna del servizio.
Pagina: 1 di 2

Quesiti ULTIMI 30 GIORNI

  • Anomalia - confronto a coppie - immodificabilità soglie
     
    PREMESSA Gara da aggiudicarsi con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità prezzo. 10 concorrenti ammessi. L’attribuzione dei coefficienti è avvenuta con il metodo del “confronto a coppie”. A seguito di verifica di anomalia, viene escluso il primo in graduatoria. Essendo in una fase in cui non vi è stata neppure la proposta di aggiudicazione si chiede se a vostro avviso si vada a scorrimento nella graduatoria oppure si debbano ricalcolare le medie senza considerare l'operatore economico escluso. Si ringrazia anticipatamente Cordiali saluti
  • verifica requisiti - grave illecito professionale
     
    E' stata indetta una gara di appalto con procedura aperta da aggiudicarsi secondo il criterio del prezzo più basso con esclusione automatica delle offerte anormalmente basse. Alla scadenza fissata per la ricezione sono pervenute n.206 offerte; nominata di conseguenza la Commissione di Gara è stata avviata la fase di valutazione delle offerte medesime. Nel corso dell’esame delle buste A, contenenti la documentazione amministrativa, per come appreso da vari quotidiani locali, i legali rappresentanti e/o direttori tecnici di n.3 partecipanti sono stati oggetto di misure restrittive della libertà personale (custodia cautelare in carcere e arresti domiciliari) nell’ambito di un’inchiesta condotta dalla Procura per la presunta commissione di reati commessi alla regolare esecuzione di procedure di appalto e altri reati contro la pubblica amministrazione. I suddetti operatori economici erano già stati ammessi al prosieguo della procedura di che trattasi essendo la documentazione amministrativa presentata conforme a quanto richiesto dal Bando e dal Disciplinare di Gara; purtuttavia la sottoposizione alle misure restrittive della libertà personale dei soggetti di che trattasi pone concreti dubbi in ordine alla necessità per la commissione di escludere i predetti operatori economici dalla procedura. Le ipotesi di reato contestate potrebbero infatti integrare la fattispecie prevista dall’art.80 comma 5 lett. C il quale prevede espressamente che “Le stazioni appaltanti escludono dalla partecipazione alla procedura d'appalto un operatore economico in una delle seguenti situazioni, anche riferita a un suo subappaltatore nei casi di cui all'articolo 105, comma 6, qualora: … omissis… c) la stazione appaltante dimostri con mezzi adeguati che l'operatore economico si è reso colpevole di gravi illeciti professionali, tali da rendere dubbia la sua integrità o affidabilità” . La commissione di gara terminata la fase di esame della documentazione amministrativa, prima dell’apertura della busta delle offerte economiche ad anche al fine di evitare che concorrenti –che in astratto potrebbero esclusi dal prosieguo della procedura- partecipino alla formazione delle medie di aggiudicazione, ha ritenuto di richiedere il presente parere consultivo sulla normativa finalizzato a conoscere la corretta applicazione al caso di specie della norma sopra citata. Tutto ciò premesso e considerato si chiede di conoscere se nel caso in cui la commissione di gara viene a conoscenza di misure restrittive della libertà personale nei confronti di un concorrente per la presunta commissione di reati commessi alla regolare esecuzione di procedure di appalto e altri reati contro la pubblica amministrazione si debba procedere all’esclusione dalla gara ai sensi dell’art. 80 comma 5 lett. C) del D.Lgs 50/2016
  • concessione - servizi principali e secondarie
     
    Nel caso di un contratto di concessione misto che preveda l'esecuzione di lavori e la successiva gestione economica di un impianto sportivo, ai fini della partecipazione e della qualificazione dei concorrenti è necessario individuare una prestazione principale ai fini della costituzione di ATI verticale (come per i contratti di appalto) o è sufficiente individuare i requisiti di qualificazione richiesti per le diverse attività lasciando agli operatori la scelta dell'organizzazione più opportuna ? Cordiali saluti
  • appalto integrato - accordo quadro rogettazione semplificata
     
    Che istituto posso usare per affidare un servizio di progettazione /direzione lavori ecc... per miglioramento sismico di UN istituto scolastico dove al momento posso determinare solo il corrispettivo ed i tempi della progettazione complessiva definitiva ma non il corrispettivo ed i tempi della progettazione esecutiva e DL di primo e secondo stralcio. Con istituto dell'opzione?= posso lasciare indeterminata il prezzo e durata? Con accordo quadro con un solo operatore?= anche se non si tratta di servizi ripetitivi? Ovviamente prevedendo un importo complessivo presunto (sia per la qualificazione degli dei concorrenti e per determinare la tipologia di gara) all'interno del quale ci deve stare tutto l'appalto.
Pagina: 1 di 1