headerphoto

Novità sugli appalti di gennaio 2019

  • RILASCIO PARERI DI PRECONTENZIOSO - OSSERVAZIONI (211.1)
    PRASSI 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI PROGETTAZIONI
    Pubblicate le osservazioni del presidente dell'anac sul regolamento per il rilascio dei pareri di precontenzioso e sulle modalità di trattazione delle istanze pregresse.
  • RUOLO RUP – PROVVEDIMENTO ESCLUSIONE - COMPETENZA ESCLUSIVA(31)
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI
    La lesione lamentata da parte ricorrente per esclusione dalla gara deve ritenersi concretizzata solo con l’adozione della determina rilasciata dal rup, avallando l’operato della commissione di gara, ne ha disposto l’esclusione definitiva dalla procedura.
  • DIFFORMITÀ ESSENZIALI DELL’OFFERTA –ESCLUSIONE
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI
    Legittima l’esclusione dell’operatore economico che abbia offerto un prodotto o servizio non rispondente alle caratteristiche tecniche minime previste nel progetto o nel capitolato.
  • COMPETENZA RUP – ESTESA AI PROVVEDIMENTI DI ESCLUSIONE (31.3)
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI
    La competenza del rup si estende anche all'adozione dei provvedimenti di esclusione dei partecipanti alla gara
  • COSTO DEL LAVORO – VA GIUSTIFICATO CON RIFERIMENTO AL SINGOLO APPALTO
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI
    Il costo del lavoro di figure professionali impiegate in una pluralità di appalti deve essere giustificato, seppure pro-quota, in ogni singolo appalto
  • OEPV – VALUTAZIONE – DISCREZIONALITA’ TECNICA PA
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI
    Il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, nella fase di valutazione delle offerte tecniche, costituisce espressione della discrezionalità tecnica della commissione giudicatrice.
  • CENTRI DI COSTO DELLE STAZIONI APPALTANTI (213.13)
    PRASSI 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI
    Pubblicate le istruzioni operative per la bonifica/chiusura dei centri di costo delle stazioni appaltanti.
  • RTI VERTICALI - SUDDIVISIONE TRA PRESTAZIONI “PRINCIPALI” E “SECONDARIE” – NECESSARIA (48.2)
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI
    Se non è rinvenibile nella lex specialis di gara alcuna espressa suddivisione tra prestazioni “principali” e prestazioni “secondarie”, ai sensi e per gli effetti dell’art. 48, comma 2, del d.Lgs. N. 50 del 2016, nella suddetta gara d’appalto, sono possibili solo raggruppamenti di imprese di tipo “orizzontale”.
  • SOCIETA’ IN HOUSE – CONVENIENZA ORGANIZZATIVA
    PRASSI 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI
    Pubblicato un approfondimento in relazione alle esigenze da soddisfare mediante il ricorso a tale specifico modulo organizzativo.
  • LODO ARBITRALE - DEPOSITO CON MODALITA' INFORMATICHE E TELEMATICHE (209.13 - 210)
    PRASSI 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI PROGETTAZIONI
    Il lodo formato in originale digitale deve essere munito di firma elettronica qualificata o digitale degli arbitri, e viene trasmesso a cura del presidente o del segretario del collegio arbitrale presso la camera arbitrale. L'imposta di bollo dovrà essere assolta in modo virtuale.
Pagina: 1 di 11

Quesiti di gennaio 2019

  • raggruppamento temporaneo di imprese di tipo verticale - condizioni
     
    Buongiorno. Questa Azienda ha indetto una procedura aperta di fornitura di beni. Non sono richiesti per la partecipazione requisiti di capacità economico-finanziaria e di capacità tecnico/professionali. Nella documentazione di gara è stata prevista la possibilità di concorrere anche da parte di RTI. Nella documentazione di gara non sono state individuate prestazioni principali e secondarie. E' possibile ammettere alla gara un RTI di tipo verticale?
  • Qualificazione appalti di valore superiore 150.000 euro - subappalto necessario
     
    Per manifestare l’interesse a partecipare ad una procedura negoziata ex lett. c), c. 2, art. 36, D.Lgs. 50/2016 è richiesto il possesso dell’attestazione SOA in OG3, classifica II (prevalente) oltre che dei requisiti di cui all’art. 90, DPR 207/2010 per lavori in OG1 (per circa 55.000,00 euro, corrispondenti a circa il 14% dell’importo posto a base d’asta). Si può manifestare l'interesse a partecipare come impresa singola in possesso della sola OG3, classifica II (o superiore) e dichiarando di riservarsi il subappalto per il 100% della OG1 a impresa idoneamente qualificata (ma non ancora identificata)?
  • Obbligo ricorso al mepa servizi progettazione
     
    ART. 36 D.LGS. 50/2016: 1. INCARICHI DI PROGETTAZIONE E DIREZIONE DEI LAVORI PER IMPORTI INFERIORI A € 40.000,00. 2. INCARICHI DI PROGETTAZIONE E DIREZIONE DEI LAVORI PER IMPORTO SUPERIORE A € 40.000,00 ED INFERIORE A € 100.000,00. PER L'AFFIDAMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI, PER GLI IMPORTI DI CUI SOPRA, E' OBBLIGATORIO PROCEDERE ALL'AFFIDAMENTO ATTRAVERSO IL MERCATO ELETTRICO?
  • documentazione amministrativa - allegazione offerta tecnica - esclusione
     
    Gara telematica - l'operatore economico inserisce nella la relazione tecnica nella sezione dedicata alla busta amministrativa. e' necessario procedere all'esclusione? Nei bandi tipo parrebbe non essere stata presa in considerazione questa situazione. Grazie per la cortese risposta che si chiede più celere possibile.
  • Qualificazione lavori - categorie di valore inferiore a 150.000 euro
     
    Buongiorno in relazione ad una gara di lavori così articolata: cat prev. OG 1 importo 110.000,00 OS30 scorp importo 55.000,00 OS 28 scorp importo 45.000,00 tenuto conto che, in considerazione degli importi delle opere la stazione appaltante è tenuta a qualificare l'operatore economico prioritariamente in applicazione dell'art. 90 del DPR 207/2010 considerato che l'incidenza percentuale della OS30 - SIOS - supera il 10% si chiede se sia corretta 1) la richiesta di qualificazione attraverso dichiarazione relativa al possesso dei necessari requisiti di ordine tecnico-organizzativo di cui al citato articolo 90 d.p.r. n. 207/2010, da documentarsi mediante certificati lavori in OS30 per importo equivalente (oltre che costo del lavoro soddisfatto per analogo importo nel periodo di riferimento ed elenco attrezzature); in parallelo la previsione di possibile subappalto nella misura massima del 30% della categoria medesima (OS30). 2) in analogia a quanto detto al punto 1 qualificazione anche per la OG1 e la OS 28 mediante art 90 previsione facoltà subappalto misura max 30% intero contratto (punto 2). Nella documentazione di gara espliciterei che il limite al subappalto di cui all'art. 105 del Codice si somma a quello di cui al punto 1 Anticipatamente grazie
  • Art. 80 comma quinto lettere c, cbis e c ter - dichiarazione integrativa al DG
     
    Il DL 135/2018 ha modificato il Codice Appalti all’art. 80, comma 5 lett. c). Pertanto, analogamente a quanto verificatosi con le lett. f-bis) e f-ter), a mio parere risultano necessarie le dichiarazioni integrative al DGUE, anche per le lett. c-bis) e c-ter). Siete d'accordo ? Grazie
Pagina: 1 di 1