headerphoto

Novità sugli appalti di maggio 2018

  • CLAUSOLA CRITERIO AGGIUDICAZIONE - NON IMMEDIATAMENTE LESIVA ALLA PARTECIPAZIONE
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI PROGETTAZIONI
    Alcune clausole del bando di gara, in quanto impeditive della partecipazione alla gara, sono immediatamente lesive dell’interesse del potenziale concorrente, ma tra queste non vi rientra la clausola che fissa il criterio di aggiudicazione dell’appalto.
  • SERVIZI INTELLETTUALI - NO OBBLIGO DICHIARARE I COSTI DELLA SICUREZZA (95.10)
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI PROGETTAZIONI
    Gli oneri della sicurezza interna non sono configurabili negli appalti concernenti servizi di natura intellettuale in quanto tali servizi configurano ideazione di soluzioni, ma non attività (quali ad esempio verifiche e collaudi) che comportano rischi per i lavoratori.
  • LETTERA DI INVITO DOPO GARA ANDATA DESERTA - INCOMPLETEZZA - INTEGRAZIONE CON PRECEDENTE DOCUMENTAZIONE DI GARA (125.1)
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI
    La lettera di invito alla procedura negoziata indetta dopo l’originaria gara pubblica andata deserta, deve ritenersi integrata, ove incompleta, dalle disposizioni prescritte nella precedente lex specialis.
  • PROGETTO TECNICO ECCEDENTE - VALUTAZIONE PA SE ESCLUDERE DITTA
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI
    É legittima l’ammissione e la valutazione dell’offerta tecnica la cui lunghezza ecceda il numero di pagine indicato come massimo dal disciplinare di gara, in assenza di una disposizione normativa o di una espressa previsione nella lex specialis che ne preveda l’esclusione.
  • PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE NOMINATO DIRETTORE DELLA UOC ACQUISIZIONE BENI E SERVIZI DURANTE LA GARA – COMPATIBILE (77.4)
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI
    Non sussiste un profilo di incompatibilità nel presidente della commissione di gara che, durante il corso della procedura, sia stato nominato direttore della uoc acquisizione beni e servizi.
  • DICHIARAZIONE REQUISITI GENERALI - PROFESSIONISTI - DOVUTA
    PRASSI 
    PROGETTAZIONI
    E' legittimo prevedere, a pena di esclusione, l'obbligo di effettuare dichiarazioni sostitutive nei confronti di tutti i professionisti - inclusi gli eventuali dipendenti della capogruppo partecipante alla gara - componenti del gruppo di lavoro circa il possesso dei requisiti di carattere generale.
  • SERVIZI FUNEBRI - SUBAPPALTO - RICHIESTA AUTORIZZAZIONE
    PRASSI 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI PROGETTAZIONI
    E' legittimo richiedere che anche il subappaltore sia in possesso dell'autorizzazione ex art. 13 l.R. 19/2004 per lo svolgimento dei servizi funebri in quanto strettamente connessa allo svolgimento della specifica attività.
  • GARE TELEMATICHE - TASSATIVITÀ CAUSE ESCLUSIONE - DISCORDANZA TRA N. SERIE INSERITO E QUELLO PRESENTE NELLA MARCATURA TEMPORALE DEL FILE - ADEMPIMENTO ESSENZIALE PER GARANTIRE CHE L'OFFERTA NON E' STATA MODIFICATA
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI PROGETTAZIONI
    La circostanza che l’invio dell’offerta economica della ricorrente, nell’ambito di una procedura di gara telematica, abbia dato luogo ad una duplice marcatura temporale, costituisce ragione del tutto legittimante il provvedimento espulsivo impugnato, avendo ingenerato nella commissione di gara incertezza circa l’esatta collocazione temporale dell’offerta economica dell’istante, nonché quanto alla sua non manomissione.
  • PRINCIPIO DI ROTAZIONE – NON VA INVITATO CONTRAENTE USCENTE NEL CASO IN CUI SI COMPROVI ENORME VANTAGGIO DI CUI GODE – SOPRATTUTTO SE ALLA INDAGINE PARTECIPANO MOLTI CONCORRENTI
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI PROGETTAZIONI
    Nel caso in cui si dimostri la acclarata posizione di vantaggio acquisita dalla controinteressata rispetto agli altri operatori economici, è indiscutibile, ad avviso del collegio, la stessa, la quale era risultata affidataria nel biennio precedente dello stesso servizio messo a gara, dovesse “saltare” quantomeno il primo affidamento successivo.
  • CLAUSOLE LEX SPECIALIS IMMEDIATAMENTE LESIVE, IMMEDIATAMENTE IMPUGNABILI - CLAUSOLE NON ESCLUDENTI - VANNO IMPUGNATE UNITAMENTE AL PROVVEDIMENTO CHE RENDE ATTUALE LA LESIONE
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI PROGETTAZIONI
    Sono clausole della lex specialis immediatamente lesive e immediatamente impugnabili quelle che determinano una sicura preclusione all’ammissione alla gara di un potenziale concorrente e quelle contenute negli atti di indizione della gara che impediscano, indistintamente a tutti i concorrenti, una corretta e consapevole elaborazione dell’offerta. Viceversa, l’onere di immediata impugnazione del bando di gara deve escludersi nei riguardi delle clausole dotate solo di astratta e potenziale lesività, la cui idoneità a produrre un’effettiva lesione potrebbe essere valutata unicamente all’esito della procedura selettiva.
Pagina: 1 di 12

Quesiti di maggio 2018

  • affidamenti servizi lavori analoghi - stipula entro il triennio
     
    Nel prossimo mese di Agosto scadrà l'appalto per la gestione del Nido comunale. Nel bando relativo a tale appalto (svolto con procedura aperta) era stata specificata la possibilità di avvalersi del rinnovo e l'iimporto totale era stato computato tenendo conto dell'intero periodo (rinnovo compreso). Ai sensi dell'art. 63 c. 5 D.Lgs 50, così come prevedeva anche l'art. 57 c. 5 lettera b) del D.lgs 163, il ricorso a tale procedura è limitato al triennio successivo alla stipula del contratto. Nel nostro caso l'appalto era stato aggiudicato per 4 anni prevedendo un rinnovo per altri 4. Possiamo dunque procedere al rinnovo o avremmo dovuto farlo entro i 3 anni dalla stipula del contratto ?
  • Accordo appalti pubblici
     
    Buonasera, vorrei avere dei chiaramenti in merito alla seguente previsione dell allegato xv del codice relativo ai contenuti del bando di gara: "indicare se l’appalto rientra o meno nell’ambito di applicazione dell’AAP". Vorrei capire quali sono le motivazioni per cui rispondere si oppure no. Grazie
  • Contratto a titolo gratuito - contratti attivi
     
    Si chiede se l'affidamento di un lavoro a titolo gratuito per l'amministrazione comunale con il solo riconoscimento per l'affidatario del legname derivante dal taglio di alberi, debba essere considerato un affidamento a tutti gli effetti ai sensi del d. lgs. 50/2016 e quindi debbano essere seguite le procedure di affidamento considerando il solo valore presunto dell'appalto, anche se non si prevede alcuna erogazione in denaro.
  • Dichiarazione art. 80 - ambito di applicazione soggettivo
     
    Le Società composte da più di 4 Soci (persone fisiche e persone giurdiche), non potendo rendere le dichiarazioni di cui all'art. 80 del dlgs 50/2016 esclusivamente per il socio di maggioranza devono rendere le predette dichiarazioni per tutti i soci, siano essi persone fisiche e/o giuridiche ?
  • Inadempimento contrattuale - escussione garanzia
     
    Abbiamo risolto il contratto di appalto di una fornitura per grave inadempimento dell'Appaltatore ai sensi del comma 3 dell'art.108 del D.Lgs. 50/2016. Tenuto conto che la fornitura non è stata eseguita e che non è stata ancora riappaltata quindi non possiamo ancora quantificare in via definitiva il danno per l'Amministrazione, possiamo comunque escutere sin d'ora interamente la garanzia definitiva?
Pagina: 1 di 1