headerphoto

Novità sugli appalti di agosto 2019

  • AGGIUDICAZIONE PER TEMPO ED IMPORTO RIDOTTI - LEGITTIMO
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI
    E’ legittima l’aggiudicazione del servizio per un tempo ed un importo estremamente limitati rispetto alla base d’asta per la natura stessa dell’appalto.
  • DIFFERENZE TRA PROPOSTE MIGLIORATIVE E VARIANTI
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI
    Nell’attività di valutazione e qualificazione delle proposte progettuali ai fini della loro riconduzione nell’ambito delle varianti o delle mere migliorie, vi è un ampio margine di discrezionalità tecnica della commissione giudicatrice.
  • VALUTAZIONE OFFERTA TEMPO – NECESSARIA INDIVIDUAZIONE DI UN SUB CRITERIO
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI
    Ai fine della valutazione dell’offerta tempo la documentazione di gara deve prevedere una espresso sub criterio che valorizzi l’entità della riduzione.
  • VALUTAZIONE OFFERTA – DISPONIBILITÀ MEZZI - SOSTENIBILITÀ COMPLESSIVA DELL’OFFERTA (95)
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI
    La necessità di disporre dell’intera dotazione strumentale già al momento della partecipazione rappresenta poi una violazione del principio di proporzionalità.
  • INTERPRETAZIONE CLAUSOLE BANDO – ETEROINTEGRAZIONE - LIMITI
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI
    L’eterointegrazione del bando costituisce dispositivo del tutto eccezionale, suscettibile di operare solo in presenza di norme di settore a generale attitudine imperativa, la cui deroga sia in principio preclusa alle opzioni programmatiche della stessa amministrazione aggiudicatrice.
  • CONSORZIO DI COOPERATIVE DI PRODUZIONE E LAVORO – SOSTITUZIONE CONSORZIATA ESECUTRICE (45.2.B)
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI
    In un consorzio di cooperative di produzione e lavoro, la sostituzione della consorziata esecutrice è sempre possibile
  • CUMULO DEI FATTURATI IN CASO DI PARTECIPAZIONE A PIÙ LOTTI – LEGITTIMITÀ (83.5)
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI
    Legittima la previsione del cumulo del fatturato quale requisito di ammissione alla gara, nel caso in cui l’operatore chieda di partecipare all’aggiudicazione di più lotti.
  • SUBAPPALTATORE PRIVO DEI REQUISITI – EFFETTI (80.14)
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI PROGETTAZIONI
    Il subappaltatore privo dei requisiti non può essere affidatario dell’appalto. Ciò non comporta l’esclusione dalla gara del concorrente.
  • GIUDIZIO ANOMALIA OFFERTA - MOTIVAZIONE
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI
    Il giudizio di anomalia dell’offerta, espressione paradigmatica di discrezionalità tecnica, sindacabile solo in caso di manifesta e macroscopica erroneità o irragionevolezza, deve essere motivato ad opera della stazione appaltante.
  • REGIONE SICILIA – AGGIORNAMENTO BANDI-TIPO (23 – 36 – 152 – 154 – 156 – 157)
    NORMATIVA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI PROGETTAZIONI
    Pubblicato l’aggiornamento dei bandi tipo a seguito del d.L. 32/2019 convertito con l. 55/2019.
Pagina: 1 di 7

Quesiti di agosto 2019

  • procedura negoziata ed affidamento diretto
     
    Si chiede se sia possibile interpretare l’affidamento diretto di cui all’art. 36, c. 2, lett. b), D.Lgs. 50/2016 - in analogia a quello di cui alla lett. a) dello stesso comma e in un’ottica di semplificazione - nel senso di richiedere agli OE invitati di presentare tutta la documentazione (amministrativa, offerta tecnica e offerta economica) in un’unica busta telematica, prefissando ex c. 9-bis, art. 36 i criteri e i punteggi per ciascun elemento tecnico-economico oggetto di valutazione, la quale sarà effettuata direttamente dai competenti uffici della stazione appaltante, con giudizi e punteggi motivati da riportarsi in apposito verbale. Oppure se, pur avendo usato il nomen iuris di affidamento diretto, che innova la precedente formulazione della stessa disposizione, la si debba pur sempre considerare come una vera e propria procedura negoziata con la piena applicazione delle regole sue proprie (buste separate, nomina di una commissione giudicatrice, verifica congruità dell’offerta ecc.).
Pagina: 1 di 1