headerphoto

Novità sugli appalti ULTIMI 30 GIORNI

  • COMUNICAZIONE DI AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA (76.5.A - 204.1B)
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI PROGETTAZIONI
    La comunicazione relativa all'aggiudicazione si riferisce all’atto conseguente all’approvazione dell’organo competente e non alla “proposta di aggiudicazione”, costituente atto endoprocedimentale.
  • AUTONOMIA COMUNI - CENTRALI DI COMMITTENZA - MODELLI ORGANIZZATIVI - RIMESSIONE ALLA CGE
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI PROGETTAZIONI
    Rimessa alla corte di giustizia europea la questione se una norma nazionale possa limitare l’autonomia dei comuni nell’affidamento ad una centrale di committenza a due soli modelli organizzativi quali l’unione dei comuni ovvero il consorzio tra comuni da costituire.
  • COSTO DEL LAVORO INFERIORE ALLE TABELLE MINISTERIALI - EFFETTI
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI PROGETTAZIONI
    L'indicazione di un costo orario del lavoro inferiore rispetto a quello riportato nelle tabelle ministeriali non è idoneo, di per sé, a rendere anomala l’offerta e può dar luogo ad esclusione solo se lo scostamento è rilevante e ingiustificato.
  • LEGGE DI BILANCIO 2019 - NOVITA' IN TEMA DI APPALTI PUBBLICI (36.2.B)
    NORMATIVA 
    LAVORI
    Pubblicata la Legge di Bilancio 2019. Importanti le NOVITA' in tema di appalti pubblici sui nuovi importi relativi agli affidamenti diretti sotto soglia comunitaria, in vigore dal 01/01/2019. Inoltre, previsto il ricorso al mercato elettronico per gli acquisti di beni e servizi di importo pari o superiore a 5.000 euro.
  • FATTURAZIONE ELETTRONICA - ASSOLVIMENTO IMPOSTA DI BOLLO
    NORMATIVA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI PROGETTAZIONI
    Pubblicato il decreto sulle modalità di assolvimento dell'imposta di bollo su fatture elettroniche.
  • REGOLARITÀ CONTRIBUTIVA- DEFINITIVITÀ DELL’ACCERTAMENTO TRIBUTARIO - DECORRE NON DALLA NOTIFICA DELLA CARTELLA ESATTORIALE BENSÌ DALLA COMUNICAZIONE DELL’AVVISO DI ACCERTAMENTO (80.4)
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI
    La definitività dell'accertamento fiscale decorre non dalla notifica della cartella esattoriale ma dalla comunicazione dell'avviso di accertamento.
  • OPERE DI URBANIZZAZIONE A SCOMPUTO - AFFIDAMENTO (36.3 - 36.4)
    PRASSI 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI PROGETTAZIONI VARIE
    Laddove sussistano le condizioni, è possibile scorporare il lotto relativo alle opere di urbanizzazione primaria funzionali, affidandolo in via diretta al titolare del permesso di costruire.
  • RINVIO A GIUDIZIO - OBBLIGO DI DICHIARAZIONE (80.5.C)
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI
    In caso di rinvio a giudizio per un reato suscettibile di incidere sulla moralità professionale (turbata libertà degli incanti), sussiste l’onere di dichiararlo ai sensi dell’art. 80 del codice.
  • ILLECITO PROFESSIONALE - RINVIO A GIUDIZIO - OBBLIGO DICHIARATIVO (80.5.C)
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI
    Deve essere dichiarato il rinvio a giudizio per fatti di grave rilevanza penale che può essere valutato dalla stazione appaltante ai fini della sussistenza di un illecito professionale.
  • CONVENZIONI QUADRO CONSIP – DEROGA ALL'OBBLIGO DI ADESIONE – ART. 1, C.510, L.208/2015 – INIDONEITÀ DEL BENE O SERVIZIO OGGETTO DI CONVENZIONE A SODDISFARE LE SPECIFICHE ESIGENZE DELL'AMMINISTRAZIONE
    GIURISPRUDENZA 
    LAVORI FORNITURE SERVIZI
    L'art. 1, comma 510, l. N. 208 del 2015 consente di derogare al sistema degli acquisiti mediante adesione alle convenzioni quadro di cui all'articolo 26 della legge 23 dicembre 1999, n. 488, stipulate da consip spa, ovvero dalle centrali di committenza regionali, qualora il bene o il servizio oggetto di convenzione non sia idoneo al soddisfacimento dello specifico fabbisogno dell'amministrazione per mancanza di caratteristiche essenziali.
Pagina: 1 di 2

Quesiti ULTIMI 30 GIORNI

  • documentazione amministrativa - allegazione offerta tecnica - esclusione
     
    Gara telematica - l'operatore economico inserisce nella la relazione tecnica nella sezione dedicata alla busta amministrativa. e' necessario procedere all'esclusione? Nei bandi tipo parrebbe non essere stata presa in considerazione questa situazione. Grazie per la cortese risposta che si chiede più celere possibile.
  • Qualificazione lavori - categorie di valore inferiore a 150.000 euro
     
    Buongiorno in relazione ad una gara di lavori così articolata: cat prev. OG 1 importo 110.000,00 OS30 scorp importo 55.000,00 OS 28 scorp importo 45.000,00 tenuto conto che, in considerazione degli importi delle opere la stazione appaltante è tenuta a qualificare l'operatore economico prioritariamente in applicazione dell'art. 90 del DPR 207/2010 considerato che l'incidenza percentuale della OS30 - SIOS - supera il 10% si chiede se sia corretta 1) la richiesta di qualificazione attraverso dichiarazione relativa al possesso dei necessari requisiti di ordine tecnico-organizzativo di cui al citato articolo 90 d.p.r. n. 207/2010, da documentarsi mediante certificati lavori in OS30 per importo equivalente (oltre che costo del lavoro soddisfatto per analogo importo nel periodo di riferimento ed elenco attrezzature); in parallelo la previsione di possibile subappalto nella misura massima del 30% della categoria medesima (OS30). 2) in analogia a quanto detto al punto 1 qualificazione anche per la OG1 e la OS 28 mediante art 90 previsione facoltà subappalto misura max 30% intero contratto (punto 2). Nella documentazione di gara espliciterei che il limite al subappalto di cui all'art. 105 del Codice si somma a quello di cui al punto 1 Anticipatamente grazie
  • Art. 80 comma quinto lettere c, cbis e c ter - dichiarazione integrativa al DG
     
    Il DL 135/2018 ha modificato il Codice Appalti all’art. 80, comma 5 lett. c). Pertanto, analogamente a quanto verificatosi con le lett. f-bis) e f-ter), a mio parere risultano necessarie le dichiarazioni integrative al DGUE, anche per le lett. c-bis) e c-ter). Siete d'accordo ? Grazie
  • subappalto o subaffidamento
     
    Nel caso in cui, in un Appalto di lavori, una Azienda faccia richiesta di affidamento a terzi dei servizi (segnaletica di cantiere) TOTALMENTE rientranti negli oneri della sicurezza, si chiede se: 1) tali servizi possano essere oggetto di subcontratto; 2) in caso di risposta affermativa se gli stessi debbano invece essere oggetto di subappalto nel caso di ipotesi di cui all'art. 105 comma 2 D. LGS. 50/2016( manodopera > 50% e importo > 2% ovvero 100k), oppure se indipendentemente da tali condizioni, debbano essere trattati come subcontratti. Grazie mille
  • previsione prestazioni principali e secondarie - qualificazione
     
    Buongiorno si pone il seguente quesito al fine di predisporre correttamente il disciplinare di gara per l’affidamento del servizio di presa in carico e invio a recupero di rifiuti biodegradabili di cucine e mense CER 200108. La domanda è la seguente: è corretto indicare il RECUPERO (inteso come l’insieme delle lavorazioni necessarie a trasformare il rifiuto in mps) come prestazione principale rispetto alla presa in carico ed eventuale stoccaggio? SE SI: è corretto che l'impresa che presenta offerta, qualora si qualifichi come impresa individuale, debba effettuare tutte le prestazioni oggetto dell’appalto (compreso l’attività di RECUPERO del rifiuto) o diversamente, qualora non sia qualificata per effettuare tutte le prestazioni, debba presentarsi: • in RTI con altra impresa B dove la mandataria è l’impresa che esegue la prestazione principale in maniera maggioritaria; oppure in alternativa • ricorrere all'istituto dell’avvalimento dove l’impresa ausiliaria B sia quella che effettuerà il RECUPERO mettendo a disposizione della ausiliata, tutte le risorse di cui questa risulta carente? SE NO: è sufficiente che presenti offerta un’impresa individuale A, che effettuerà il ritiro e stoccaggio del materiale, con successivo RECUPERO presso altro impianto, di proprietà di un’impresa B, dove quest’ultima effettuerà le lavorazioni di RECUPERO, chiedendo all’impresa A ( che si qualifica come impresa individuale)di presentare in sede di gara solamente una dichiarazione che attesti di avere la disponibilità, in caso di aggiudicazione per l’intera durata contrattuale, di un’impresa B che effettuerà le lavorazioni di RECUPERO, senza che l’impresa B concorra , né in RTI con impresa A, né come ausiliaria dell’impresa A.
Pagina: 1 di 1