NORMATIVA GIURISPRUDENZA PRASSI MODULISTICA GUIDE QUESITI ARCHIVIO COMPLETO

MOTORE DI RICERCA NELLA BANCA DATI
QUESITI E RISPOSTE: consulenze e pareri legali

Ricerca per Argomento

Ricerca per singole parole

 

AND
       
| Risultati da 1 a 10 di 2608 Pagina di 261

ADEGUAMENTO PSC
Quesito: Ai sensi dell'art. 8 del DL Semplificazioni, in un appalto lavori in corso di esecuzione, in seguito alla ripresa dei lavori post Covid, è risultato necessario integrare gli oneri per la sicurezza in attuazione alle misure di contenimento del virus. Come prevede il suddetto articolo, tali oneri verranno compensati sul primo SAL utile, in questo caso il conto finale, e utilizzando le somme a disposizione della SA. Il quesito è se per il riconoscimento di tali oneri all'Appaltatore sia necessaria la redazione ed approvazione di una perizia di variante in corso d'opera ai sensi dell'art. 106 del D. Lgs. 50/16 oppure se possano essere riconosciuti ex lege, unicamente previa loro approvazione da parte del CSE. Ringrazio
  RISPOSTA
 
IRREGOLARITA' FISCALE E CONTRIBUTIVA
Quesito: Sanzioni non definitivamente accertate ai sensi art. 80 DLgs 50/16 come modificato dal D.L 76/2020 e L.120/2020. Buongiorno, sono a chiedere con quale criterio un RUP possa valutare la gravità delle sanzioni non definitivamente accertate. Ogni volta il Rup deve aprire un contraddittorio con lImpresa? Ci sono dei parametri tramite i quali si può desumere la gravità della sanzione oppure i limiti sono i 5.000,00 euro ed il fatto che la S.A possa dimostrare che le sanzioni esistono? Se questa ipotesi fosse quella che intende il legislatore il Rup si ferma allesito dellAgenzia delle entrate . Ma questo comporterebbe lesclusione di molti operatori economici ed esporrebbe la S.A ad rischio di ricorsi elevato. Grazie per la gentile risposta.
  RISPOSTA
 
COVID 19 - SEDUTE PUBBLICHE
Quesito: Questa stazione appaltante ha indetto una procedura ristretta tradizionale ovvero cartacea. Deve ora svolgersi la seduta pubblica per l'apertura dell'offerta tecnica. Tenuto conto delle vigenti restrizioni siamo a chiedere se sia possibile effettuare la seduta pubblica in presenza o se quanto suggerito dall'ANAC in periodo di lockdown, ovvero che i concorrenti possano partecipare a distanza dando evidenza di tutte le operazioni svolte dalla Commissione tramite collegamento in videoconferenza, sia ancora percorribile. Si chiede inoltre se sussista la possibilità di spostare fisicamente le offerte tecniche dalla sede della stazione appaltante ad altra sede distaccata i cui locali, in caso sia d'obbligo effettuare la seduta pubblica in presenza, possano ospitare un numero congruo di persone. Grazie
  RISPOSTA
 
ABILITAZIONE 37/2008 - REQUISITO ESECUZIONE
Quesito: Questa stazione appaltante deve indire, a seguito di Manifestazione di interesse per lindividuazione di operatori economici da invitare, una procedura negoziata per la fornitura e posa in opera di apparecchi di illuminazione a LED. Premesso che nella Manifestazione di interesse, quale requisito di partecipazione viene richiesta, oltre ai dovuti requisiti generali, il possesso dellabilitazione professionale per il rilascio del certificato di legge in merito allidoneità degli impianti DM 37/2008, con la presente, relativamente a tale abilitazione, si pongono i seguenti quesiti: - è da considerarsi un requisito di partecipazione ed in quanto tale causa di esclusione in caso di carenza allatto della partecipazione(considerato che laccertamento di detto requisito avviene mediante acquisizione del certificato camerale) ovvero un requisito di esecuzione e pertanto oggetto di avvalimento? - se trattasi di un requisito di esecuzione deve essere posseduto alla scadenza prevista per la presentazione dellofferta o, a prescindere, basta che tale possesso sia accertato prima della stipula del contratto? - posto che il D.M. 37/2008 ha innovato la precedente disciplina non abrogando completamente quella previgente (L. 46/1990), loperatore economico che nella propria visura camerale riporta ancora labilitazione per gli impianti L. 46/1990 deve considerarsi in regola? Si ringrazia anticipatamente e si coglie loccasione per porgere cordiali saluti. Dr.ssa Susanna Cau Responsabile Unità Appalti e Contratti Azienda Trasporti Pubblici S.p.A. Sassari Tel. 079 2638050 Fax 079 2638062
  RISPOSTA
 
COSTI MANODOPERA
Quesito: si chiede se la verifica della congruità dei costi della manodopera debba essere sempre fatta nel caso di appalti di fornitura senza posa in opera e di servizi intellettuali per i quali la normativa non prevede l'obbligo di indicazione degli stessi costi nell'offerta economica da parte dei concorrenti né da parte della stazione appaltante nel bando di gara.
  RISPOSTA
 
CONFLITTO DI INTERESSE
Quesito: In relazione a quanto stabilito in tema di verifiche sul possesso dei requisiti di ordine generale, siamo a chiedere quale documento/certificato sarebbe possibile acquisire/richiedere ai fini della verifica dell'insussistenza di una situazione di conflitto di interesse prevista dall'art. 80, co. 5, lett. d) del codice degli appalti. Grazie
  RISPOSTA
 
INVARIANZA SOGLIA DI ANOMALIA
Quesito: In una procedura negoziata con criterio del minor prezzo e esclusione automatica delle offerte, dopo la valutazione della documentazione amministrativa, sono state ammesse allapertura delle offerte economiche 15 operatori. Dopo lapertura delle offerte economiche, 1 offerta è stata esclusa per difetto di sottoscrizione dellofferta economica . La domanda è : per il calcolo della soglia di anomalia si applica il comma 2 o il comma 2 bis dellarticolo 97 del D.lgs. n. 50/2016? Il dubbio ci viene perché, se è vero che le offerte rimaste in gara sono 14 e quindi si dovrebbe applicare il comma 2 bis , la dizione letterale della norma , riportata sia nel comma 2 sia nel comma 2 bis dellarticolo 97 del D.lgs. n. 50/2016, fa riferimento alle offerte ammesse. Volevamo quindi essere sicuri di cosa si intendesse per offerte ammesse, se quelle rimaste in gare (e quindi non si conteggiano più le offerte escluse per difetto della offerta economica, per esempio per mancata sottoscrizione come nel nostro caso), o quelle che sono state ammesse allapertura delle offerte economiche e quindi conteggiando anche quelle che poi allapertura delle offerte economiche sono state escluse , per esempio come nel nostro caso, per difetto di sottoscrizione? E importante in quanto la rilevanza pratica è enorme, cambiando la soglia di anomalia e quindi il probabile aggiudicatario
  RISPOSTA
 
CONCESSIONE MISTA
Quesito: Concessione mista di servizi, lavori e servizi tecnici con prevalenza di servizi. In virtù di quanto sancito dallart. 28 del d.lgs. 50/2016 e del richiamo operato dallart. 164 alle parti I e II del Codice, il bando di gara finalizzato allaffidamento di una concessione mista, il cui oggetto principale è costituito dalla gestione del servizio, prevede, in relazione a ciascuna prestazione dedotta nel contratto, i requisiti di qualificazione prescritti dal Codice, imponendo alloperatore economico concorrente di dimostrarne il possesso già in fase di gara. 1) Con riferimento ai servizi tecnici come può qualificarsi il concorrente? 2) In particolare ritenete possibile la mera indicazione del progettista o il concorrente dovrà comunque costituire un RT con il progettista ai sensi dellart 46 del codice ? Grazie
  RISPOSTA
 
APPALTI A CORPO - A MISURA
Quesito: In presenza di un contratto da stipulare in parte a corpo e in parte a misura, è ancora legittimo richiedere un'offerta a prezzi unitari con lista delle categorie, in assenza di quanto previsto dagli articoli 82 del D.LGS. 163/2006 e 119 del D.P.R. 207/2010, entrambi abrogati e non riproposti nel D.LGS. 50/2016, che pur contiene all'art. 59, comma 5-bis, il riferimento alla possibilità di stipulare contratti per l'esecuzione dei lavori pubblici a corpo o a misura, o in parte a corpo e in parte a misura?
  RISPOSTA
 
REQUISITI PROGETTISTI - MEDESIMA CATEGORIA TABELLA Z-1
Quesito: Spett.le servizio avrei bisogno di un Vs. parere, relativamente al requisito di qualificazione nei due servizi di punta per appalti di servizi attinenti all'Architettura ed Ingegneria. Stante la diversità letterale con quanto richiesto per lelenco di servizi senza limite di numero, cosa concretamente si intende per " il concorrente deve aver eseguito, per ciascuna delle categorie e ID della successiva tabella, due servizi per lavori analoghi, per dimensione e caratteristiche tecniche, a quelli oggetto dellaffidamento" ? Assodato che non devono intendersi lavori identici ma similari, su cosa concretamente deve essere focalizzato questo giudizio di similarità rispetto ai lavori oggetto di affidamento? Posso dire che per la categorie e ID IA.02 un servizio inerente lavori ferroviari possa soddisfare il requisito di punta anche quando i servizi da appaltare riguardano la costruzione di una piscina o di una scuola? Mentre ovviamente no per la categorie e ID E.20? grazie
  RISPOSTA
 
 
Pagina di 261

 
 
©2020 InfoPlus s.r.l.